TB 003 - Ferrari 248 F1 G.P. Europa 2006



Questo nuovo modello rappresenta un netto passo avanti rispetto ai due modelli che l’hanno preceduto. Abbiamo fatto tesoro dell’esperienza maturata cercando di intervenire in tutte le aree bisognose di miglioramento.

Le forme complesse della Ferrari 248 F1 sono state perfettamente riprodotte, mediante l’utilizzo delle informazioni computerizzate fornite dalla stessa Ferrari che ne ha approvato linee e dettagli. Non è stato facile produrre in scala ridotta tutte le appendici aerodinamiche che equipaggiano questa monoposto. E’ stata prestata molta cura all’armonia delle linee e al contenimento degli spessori dei dettagli più piccoli. Il modello è saldamente fissato su una base in vera fibra di carbonio con le diciture indicanti modello e gara di riferimento ed il classico emblema Ferrari.
   
 
Da quest’anno, tutti i loghi “Vodafone” presenti sulla 248 F1 sono sfumati. Questo è stato possibile con l’impiego di un sistema di stampa diverso dal solito abitualmente utilizzato. Noterete come la parte bianca ed il rosso sono sfumati e che tutti i loghi ( anche quelli più piccoli ) sono realizzati con lo stesso procedimento.
  
  
Una nuova tecnologia di fusione del metallo bianco ci ha permesso di rendere molto sottili gli schermi laterali e le varie appendici aerodinamiche presenti in grande numero su questa monoposto. L’abitacolo è completato dalle cinture di sicurezza a 6 punti ed il volante con il classico bilanciere per il cambio automatico delle marce. Non mancano le decals in carbonio per le paratie interne. Come potete notare le fiancate sono asimmetriche; gli sfoghi d’aria presenti sul lato sinistro non sono presenti sul lato destro. Questo perché al Nurburgring il caldo non era così opprimente da rendere necessario un maggiore smaltimento termico e quindi maggiori aperture.
  
  
La parte anteriore è molto complessa. L’alettone è composto da diversi profili dove spiccano due piccoli flaps bianchi posizionati subito sopra alle ali tradizionali. Il muso è completato da due piccole telecamere e da una coppia di profili alari di forma arrotondata verniciati nello stesso colore della carrozzeria. Si può notare come la parte frontale sia decisamente completa; due piccole antenne tornite ed il caratteristico “tubo di pitot” rifiniscono la parte superiore del telaio. Le sospensioni anteriori, realizzate in fotoincisione, mostrano la fibra di carbonio realizzata in tampografia. I deviatori laterali adesso sono molto più sottili che in passato. Gli specchietti sono realizzati in metallo bianco e fotoincisione ed hanno la parte riflettente realizzata con un film cromato intagliato con il laser.
   
    
Il gruppo ruota e pneumatico rappresenta l’area dove si sono compiuti i progressi più evidenti. I pneumatici sono di nuovo disegno con la tampografia “Bridgestone /Potenza” finalmente perfetta. Ogni pneumatico è telato a mano per conferire al battistrada quell’aspetto usurato che lo rende molto fedele all’originale. I cerchioni sono completamente nuovi. Gli anelli sono in alluminio tornito mentre la parte centrale è una fotoincisione piegata con uno stampo in acciaio che ne rende la superficie bombata come sull’originale. Da notare la cura con la quale sono stati posati i marchi “BBS” e la finezza di dettaglio del fermaruota, anch’esso tornito in alluminio. Posteriormente il concetto è lo stesso con la sola differenza della carenatura all’interno del cerchio, realizzata in tornitura, e rifinita con le decals riproducenti la trama della fibra di carbonio.
  
   
L’ala posteriore è di grande effetto. Le paratie laterali, nella realtà incurvate verso l’interno, sono realizzate in fotoincisione e poi successivamente piegate con una stampo in acciaio. L’interno di queste paratie è nero con la fibra di carbonio realizzata con il processo della tampografia. Non mancano i due piccoli supporti centrali e le due alette posizionate sulla coda. La complessa forma del diffusore posteriore è fedelmente riprodotta e non manca la piccola luce posteriore ed il gancio di sollevamento.
  
   
La foto mostra il modello nell’esatta configurazione di come verrà venduto. La produzione è limitata a soli 300 pezzi numerati. Un certificato di garanzia ne certifica l’autenticità ed il numero progressivo. La produzione è andata quasi esaurita in fase di prevendita. Solo pochi pezzi sono ancora disponibili quindi vi consigliamo di affrettarvi ad ordinarla presso il vostro negoziante di fiducia.